IO, l’app per scadenze e promemoria dalla Pubblica Amministrazione

Pubblicato in , da Gabriele Resigotti

Io è l’app per ricevere comunicazioni ed effettuare pagamenti verso diverse Pubbliche Amministrazioni italiane, locali e nazionali. Per poter utilizzare l’app è necessario effettuare il login con CIE (carta d’identità elettronica) o con SPID. Il consiglio è di utilizzare SPID; maggiori informazioni riguardanti l’identità digitale sono disponibili in questo articolo.

Caratteristiche app

Completamente in Italiano

Gratuita

Interfaccia pulita e di facile utilizzo

Richiede il login con SPID o CIE

Non presenta pubblicità

A cosa serve

La funzione principale dell’app è quella di ricevere le notifiche della Pubblica Amministrazione indirizzate all’utente come promemoria di scadenze o avvisi di pagamento in caso di infrazioni. Ad esempio nel caso sia in scadenza il bollo dell’auto o la carta d’identità arriva una notifica contenente il nome del Comune seguito da quello che si può definire l’oggetto e poi vi è la possibilità, toccando la notifica di aprire il messaggio completo; inoltre è possibile aggiungere le scadenze al calendario personale presente sul telefono.

Tramite l’app IO si riceve automaticamente il Green Pass in formato digitale; cosi da averlo sempre in tasca ogni volta che vi è la necessità di mostrarlo. Il servizio pagoPa è l’altra funzionalità dell’app che permette di effettuare pagamenti verso gli enti semplicemente inquadrando il Qr-code presente su avvisi pagoPa.

Per poter effettuare i pagamenti è necessario prima, dalla schermata portafoglio, selezionare e autorizzare un metodo di pagamento; l’app accetta carte di credito, debito o prepagate emesse dalle banche, Postepay, PagoBancomat, Bancomat pay e carte emesse da alcune catene di supermercati. Alcuni utenti avranno già scaricato l’app per attivare il cashback di stato dello scorso dicembre.

Primo Avvio e come funziona

Come di consueto, al primo avvio di una nuova applicazione troviamo diverse schermate di presentazione, prima di tutto si viene informati sulla possibilità di contattare, tramite il punto interrogativo in alto a destra, il team di IO nel caso si riscontrassero problemi tecnici. L’app è ancora in beta questo vuol dire che è in fase di sviluppo e quindi in futuro potrebbero essere disponibili nuove funzioni e alcuni utenti potrebbero entrare in contatto con dei piccoli bug, errori di funzionamento nel sistema. Le schermate successive presentano le funzionalità già trattate nella prima parte dell’articolo. Successivamente è necessario accettare l’informativa sulla privacy e viene richiesto il consenso per raccogliere dati sul funzionamento dell’app. Nelle schermate successive è necessario effettuare il login e creare un pin per accedere all’app e autorizzare i pagamenti in modo sicuro; se il dispositivo supporta l’autenticazione biometrica, tramite lettore impronta digitale e/o riconoscimento facciale, può essere attivata e utilizzata al posto del pin.

Infine viene richiesto se utilizzare la configurazione rapida con la quale si autorizzano tutti gli enti e i servizi a mandare comunicazioni tramite l’app o la configurazione manuale che non permette a nessun ente di inviare notifiche se non prima autorizzato. Si consiglia di scegliere la configurazione rapida per ricevere notifiche da parte di tutti gli enti.

L’app è divisa in quattro sezioni; in ogni sezione in alto a destra si trova un punto interrogativo che porta alla schermata delle FAQ, ovvero le domande più comuni sull’app e sul suo utilizzo, scorrendo è poi possibile contattare il team di IO in caso di necessità.

Messaggi è la sezione nella quale si apre l’app, sono visibili tutti i messaggi ricevuti dai vari enti; i primi due messaggi sono un’introduzione più approfondita all’app. In questa sezione è possibile poi vedere le scadenze toccando su in scadenza e i messaggi archiviati. Per archiviare un messaggio è sufficiente tenere toccato su esso e toccare poi archivia; tramite la lente d’ingrandimento è possibile cercare una notifica.

Portafoglio è la sezione di cui abbiamo già trattato prima e dalla quale è possibile pagare i pagoPA.

Servizi è la sezione in cui sono elencati i servizi che possono contattare l’utente, divisi in due categorie Nazionali e locali. Toccando su un servizio è possibile scegliere se ricevere notifiche in app da parte di esso e visualizzare le informazioni di contatto, se presenti, come numero di telefono e Pec.

Profilo permette di visualizzare un fac-simile digitale del codice fiscale, modificare la mail di contatto, selezionare il calendario al quale aggiungere le scadenze, abilitare l’inoltro delle notifiche via mail e selezionare la lingua.

Conclusioni

IO è un’ app semplice e utile anche solo per ricevere sempre le comunicazioni importanti da parte degli enti pubblici. Infine lasciamo il link per accedere al sito ufficiale dell’app.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.