Digital native anche noi

Lo sviluppo della civiltà umana è stato segnato da un continuo di scoperte e invenzioni il cui scopo spesso è diminuire la fatica fisica.
La scoperta dell’energia elettrica ha permesso lo sviluppo di strumenti capaci non solo di spostare pesi, ma anche e soprattutto di spostare informazioni. Questa possibilità è alla base dell’informatica che negli ultimi 15 anni ha avuto sviluppi che nessuno poteva immaginare.
Con questa rubrica proverò a raccontarvi le principali caratteristiche dell’informatica moderna e a fornirvi un po’ di nozioni semplici che vi permettano di usare gli strumenti che oggi tutti possiamo avere con minimo impegno economico. Cercherò di non riempire le note di termini tecnici, ma ne userò per fare in modo che il loro significato possa entrare nel linguaggio comune. Cercherò, per quanto possibile, di evitare termini in lingua inglese e, ove non esiste un termine italiano corrispondente, proverò a fornire una traduzione comprensibile. Perché l’iniziativa possa aver successo è necessario che si stabilisca tra noi uno scambio ininterrotto di informazioni, domande, suggerimenti e anche critiche. Mi auguro di fare una cosa utile con lo scopo di rendere voi amici GP …. DIGITAL NATIVE!
Attilio A. Romita.