Libri

Potere digitale

“Potere digitale”, di Gabriele Giacomini

Il web è il luogo dell'informazione libera e autonoma o le informazioni si stanno organizzando attorno a inediti centri di potere? Internet promuove un pluralismo dialogico o rischia di nutrire una crescente polarizzazione?
Elda Lanza

“Quasi un uomo”, di Elda Lanza

Anche in questo romanzo asciutto e toccante Elda Lanza ci dà una dimostrazione magistrale di come si possano raccontare le colpevoli debolezze dei forti e i disastrosi alibi dei deboli. E con la consueta lucidità, ci indica la strada della complicità e dell’accettazione. E dell'amore.
Mariano Sabatini

“Primo venne Caino”, di Mariano Sabatini

Ritorna in questo libro il personaggio del giornalista romano Leonardo Malinverno, affascinante, intelligente, intuitivo. Un personaggio variegato che da solo meriterebbe già la lettura dell’intero romanzo.

“Resto qui”, di Marco Balzano

Quando arriva la guerra o l'inondazione, la gente scappa. La gente, non Trina. Una storia civile e attualissima. Il nuovo romanzo del vincitore del Premio Campiello 2015 e finalista al premio Strega 2018
“Sentimi”, di Tea Ranno

“Sentimi”, di Tea Ranno

Al centro della narrazione la figura femminile. La protagonista non è una sola, ma sono molte, moltissime – una vera moltitudine -  e si avvicendano una dietro l’altra, come su una sorta di palcoscenico immaginario nel corso di un’unica, lunghissima notte