Libri

“Resto qui”, di Marco Balzano

Quando arriva la guerra o l'inondazione, la gente scappa. La gente, non Trina. Una storia civile e attualissima. Il nuovo romanzo del vincitore del Premio Campiello 2015 e finalista al premio Strega 2018
“Sentimi”, di Tea Ranno

“Sentimi”, di Tea Ranno

Al centro della narrazione la figura femminile. La protagonista non è una sola, ma sono molte, moltissime – una vera moltitudine -  e si avvicendano una dietro l’altra, come su una sorta di palcoscenico immaginario nel corso di un’unica, lunghissima notte

“Per quieto vivere”, di Massimiliano Smeriglio

Una donna si getta dal decimo piano per sfuggire al linciaggio della folla. È la portiera del palazzo, fedele al regime fascista. Settant’anni dopo, il nipote, che ha ereditato il ruolo di portiere, è all’ossessiva ricerca dei responsabili del suicidio della nonna
“Le assaggiatrici”, di Rosella Postorino

“Le assaggiatrici”, di Rosella Postorino

Un affascinante romanzo d’invenzione ispirato alla vicenda di Margot Wölk, una delle assaggiatrici di Hitler. La vicenda riguarda un aspetto della storia del nazismo fino ad oggi sconosciuta, ma che apre un capitolo nuovo su una vicenda storica ancora molto oscura