Alla conquista di SPID, l’identità digitale utile a tutti, sempre

Pubblicato il 13 Ottobre 2020 in da redazione grey-panthers
SPID

Lo SPID (sistema pubblico di identità digitale) è il sistema unico di accesso con identità digitale ai servizi online della Pubblica Amministrazione (come ad esempio la Dichiarazione dei Redditi Precompilata) e dei portali web come INPS o INAL. I cittadini possono accedere a tali servizi con un’identità digitale unica che ne permette l’accesso e la fruizione da qualsiasi dispositivo (computer desktop, tablet, smartphone).

Il ministro dell’Innovazione tecnologica e della digitalizzazione Paola Pisano recentemente ha annunciato che in un anno è stato raggiunto il traguardo di 10 milioni di identità del Sistema Pubblico di Identità Digitale rilasciate.

Per ottenere lo SPID in genere è prevista una procedura online o in alternativa quella diretta allo sportello. La scelta del fornitore può iniziare partendo dalle pagine informative del sito ufficiale SPID, dal quale si possono raggiungere gli identity provider. Si ottengo anche le informazioni relative a documenti necessari e procedure offerte, con indicazioni sui tempi di registrazione.
In alcuni casi possono bastare pochi minuti per inserire i propri dati e ottenere nome utente e password SPID nel giro di 24 ore. Tendenzialmente servono: documento d’identità, tessera sanitaria, indirizzo email e numero di cellulare. Sul fronte privacy è bene sapere che informazioni fornite non possono essere usate a fini commerciali.
Lo SPID è gratuito, in alcuni casi è previsto un supplemento a pagamento se si vuole usufruire di alcuni servizi supplementari. In genere si tratta della fase di riconoscimento: invece di recarsi allo sportello per completare l’operazione, si può optare per il riconoscimento tramite webcam oppure con servizio a dimicilio.

Provider SPID

  • Poste Italiane: Procedura gratuita online, via app (Poste ID), SMS (per chi ha numero di cellulare certificato), lettore BancoPosta, Carta Nazionale dei Servizi o carta d’identità elettronica, firma digitale. E’ possibile inserire i dati online per poi recarsi per il riconoscimento all’ufficio postale più vicino. Servizio a domicilio a pagamento (14,50 euro).
  • Infocert: accreditamento online a pagamento, via webcam (19,90 euro), con firma digitale o via app. Per il rilascio gratuito serve recarsi in ufficio.
  • Sielte: procedura sempre gratuita, online con riconoscimento via web o recandosi presso un ufficio.
  • TIM: per i titolari di SIM TIM, basta andare da un rivenditore ufficiale e attivare l’identità digitale (numero di telefono + PIN a 6 cifre).
  • Aruba: procedura online e verifica fisica gratis, via webcam a pagamento (14,90 + IVA).

Servizi abilitati a SPID

Ricordiamo che ci sono oltre 3.500 amministrazioni che erogano servizi abilitati SPID, fra cui: dichiarazione dei redditi online, calcolo contributi INPS, infortuni e sicurezza sul lavoro INAIL, SUAP (sportelli unici avvio impresa), Camere di Commercio, fatturazione elettronica, visure. Sempre dal sito istituzionale dedicato a SPID, si può effettuare una ricerca mirata oppure consultare l’elenco dei servizi disponibili. Le pubbliche amministrazione che sono collegate a SPID sono segnalate attraverso specifico bottone di accesso “Entra con SPID”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.