Siti sicuri, truffe online

Pubblicato il in da Luciana Zaffi

Homepage Forum Come ricercare informazioni sul web Siti sicuri, truffe online

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  CHRISTIAN I ragazzi grey-panthers 3 mesi, 3 settimane fa.

  • Autore
    Articoli
  • #94167

    Luciana Zaffi
    Partecipante

    Buongiorno. Seguo con molto interesse le vostre pagine e apprezzo le risposte dei ragazzi qui allo sportello. Sono abbastanza digitale, ma la Rete mi fa ancora un po’ di paura, specie quando leggo e sento parlare di truffe online. Non sono riuscita a trovare su Internet qualche utile articolo che mi spieghi come difendermi, pur continuando a usare il web. Avete qualche suggerimento? Grazie. Mi sono decisa a scrivervi dopo aver letto anche l’ultimo articolo del vostro avvocato https://www.grey-panthers.it/ideas/pensieri/noi-e-la-legge/cyber-criminali-sextortion/ Datemi suggerimenti, per favore! grazie

  • #94304

    Buonasera e grazie per la domanda, le risponderemo al più presto.

  • #94605

    Salve, grazie per la domanda. Esistono vari trucchi per poter capire se si va in contro a un sito o una mail che ha lo scopo di truffarci. Partiamo dai più semplici: 1)controllare il link del sito: il link, il testo che viene visualizzato sopra ogni sito es. http://www.google.it ci permette di capire molto cose su quel sito. Se vediamo che il link non combacia con quello che vediamo o abbiamo cercato bisogna iniziare a farsi qualche domanda. 2) Utilizzare solo siti verificati è sicuri : quando cerchiamo un sito come ad esempio quello delle poste, il primo risultato sarà quasi sempre quello corretto, ma se non siamo ancora sicuri di essere su un sito verificato e sicuro i browser web ci vengono in aiuto, infatti di fianco al link del sito ci verrà mostrato o un lucchetto o un messaggio che ci dirà che il sito è sicuro o meno. 3) Non inserire dati sensibili se non necessariamente: spesso i siti che provano a truffarci ci chiederanno di inserire dati sensibili , ad esempio carte di credito ecc., senza che noi volessimo compiere un’operazione. E importante quindi non inserire nessun tipo di dato nel caso venga chiesto al di fuori di un contesto coerente, ad esempio un acquisto online. 4) Cercare recensioni: spesso i siti che truffano le persone vengono segnalati da altri utenti per questo motivo una semplice ricerca di recensioni può aiutarci. Spero di esserle stato utile Grazie

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.