Lodi celebra Bergognone a 500 anni dalla sua morte

Pubblicato il 11 Febbraio 2024 in , da redazione grey-panthers
Bergognone

Lodi celebra i 500 anni dalla morte di Ambrogio da Fossano, detto Bergognone, con un percorso, tra le strade cittadine, e un racconto attraverso i suoi capolavori, a cavallo tra il 1400 e il 1500

“Religioso amore. Bergognone a Lodi” è il titolo della mostra che si tiene a Lodi fino a domenica 14 aprile 2024 alla Fondazione Maria Cosway e al Tempio civico dell’Incoronata, attraverso un percorso cittadino che porterà ad ammirare i capolavori di Bergognone. Nella prima sede sarà esposta l’opera “Cristo in pietà con angeli e un monaco inginocchiato”, importante prestito proveniente dalla Collezione d’arte Cagnola di Gazzada Schianno (Varese), mentre al Tempio civico sarà possibile ammirare le quattro tavole posizionate originariamente nell’altare maggiore, gioielli artistici di grande pregio.

L’iniziativa promossa dal Comune di Lodi, dalla Fondazione Maria Cosway e dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi, si avvale della curatela di Monja Faraoni e Alberto Cottino, storici dell’arte, e ha come obiettivo primario la valorizzazione del patrimonio d’arte di Lodi, non più visibile da molti anni, restituendolo in parte alla cittadinanza.

Bergognone
Una delle quattro tavole del Tempio civico dell’Incoronata dipinte dal Bergognone, l’Annunciazione

Bergognone a Lodi, decorazioni in città

L’allestimento della mostra ha l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulla produzione di Bergognone a Lodi tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento, vivendo questo evento come fondamentale momento di rilancio culturale e turistico per la città di Lodi e il suo territorio e, in generale, confidando in un graduale ritorno a una progettazione culturale e artistica a più ampio raggio; in questo contesto si sviluppa l’impegno della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi nel supportare interessanti proposte provenienti dalle istituzioni locali.

Il progetto espositivo vuole focalizzare l’attenzione sulla prima fase decorativa del Tempio civico dell’Incoronata e sulla sua interessante e curiosa storia. Nell’antica contrada dei Lomellini, sorgeva una casa di malaffare che aveva in facciata un affresco raffigurante la Madonna con il Bambino e santa Caterina d’Alessandria. La leggenda racconta che durante una delle numerose risse occorse fuori dalla casa, la Madonna pianse. L’amministrazione comunale decise allora di radere al suolo la casa e di costruire una chiesa dedicata alla Vergine: il 20 maggio 1488 veniva fondato il Tempio civico per volontà del vescovo Carlo Pallavicino (vescovo di Lodi dal 1456 al 1497). L’affresco, che era presente in facciata, venne posto al centro dell’altare maggiore e da quel momento fu chiamato “affresco miracoloso”.

Un aneddoto storico e culturale legato al Tempio civico, che rappresenta un vero e proprio gioiello della città di Lodi e che la mostra “Religioso Amore” vuole far riscoprire alla Comunità lodigiana, ma anche a un pubblico più ampio. Un’occasione unica per avvicinarsi alla produzione artistica di Bergognone qui presentata in un percorso nuovo ed emozionante intessuto di storia, arte, bellezza. Le quattro tavole che hanno posto tra le meraviglie della chiesa dell’Incoronata possono ben dirsi il culmine della scuola pittorica padana del Quattrocento, per questo la città merita di accogliere un tale evento, che permetterà di restituire alla visione del pubblico anche alcune opere del Museo Civico.

Dettagli della mostra su Bergognone

“Religioso amore. Bergognone a Lodi” – fino al 14 aprile 2024

Fondazione Maria Cosway – via Paolo Gorini, 10 – Lodi

Orari: giovedì e venerdì dalle 16.00 alle 19.00 – sabato e domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00

Tempio civico dell’Incoronata – Cappella di san Paolo – via dell’Incoronata, 23 – Lodi

Orari: lunedì dalle 9.30 dalle 12.30 – da martedì a venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00 sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00 – domenica dalle 9.30 alle 11.15 e dalle 15.00 alle 18.00

Ingresso libero

Informazioni: 0371 409.1 – urp@comune.lodi.it

Bergognone
Ambrogio da Fossano detto Bergognone, Cristo di Pietà con angeli e un monaco inginocchiato, ante 1480. Gazzada Schianno (Varese), Collezione d’Arte Cagnola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.