Bonus occhiali: al via le domande per il Ministero della Salute

Pubblicato il 14 Febbraio 2023 in da redazione grey-panthers

Oltre due anni dopo la sua istituzione il¬†bonus occhiali¬†vede finalmente la luce con la pubblicazione del portale per richiederlo sul sito del Ministero della Salute. Il bonus √® stato introdotto con la legge di¬†Bilancio varata¬†a fine 2020, prevedendo un ‚Äúfondo per la tutela della vista‚ÄĚ con una dotazione di¬†5 milioni di euro¬†per ognuno degli anni dal 2021 al 2023. Vediamo insieme come ottenere il voucher per l‚Äôacquisto o il rimborso per chi ha gi√† comprato gli occhiali da vista.

Chi può richiedere il bonus

Il bonus vista √® riservato all‚Äôacquisto di occhiali da vista o lenti a contatto correttive, da parte di membri di nuclei familiari che possiedono un¬†Isee inferiore a 10.000 euro. Il bonus viene garantito a ognuno dei componenti del nucleo familiare indicato nell‚ÄôIsee, anche se nel periodo di valenza, cio√® dal 1¬į gennaio 2021 al 31 dicembre 2023 pu√≤ esser richiesto¬†una sola volta ciascuno.¬†Le procedure per ottenere il bonus occhiali¬† sono differenti a seconda che il bonus sia un¬†rimborso¬†di quanto speso finora o riguardi gli¬†acquisti fatti entro la fine del 2023. Il Ministero della Salute ha pubblicato¬†una piattaforma¬†sul proprio sito attraverso la quale √® possibile, previa registrazione tramite¬†Spid, Cie o Cns chiedere l‚Äôerogazione del¬†voucher da 50 euro. Una volta registrato nel portale il richiedente deve autocertificare i dati Isee e dopo i controlli ministeriali, ricever√† nella stessa sezione del sito il voucher da 50 euro che potr√† esser utilizzato¬†entro 30 giorni dalla sua generazione¬†presso i fornitori di occhiali correttivi o lenti a contatto da vista accreditati il cui elenco si trova in un‚Äôapposita sezione della pittaforma.

Come ottenere il rimborso degli acquisti già fatti

Per gli acquisti effettuati a partire dal¬†1¬į gennaio 2021¬†e fino al giorno precedente a quello di pubblicazione della piattaforma del ministero della Salute, che eroga i voucher per i nuovi acquisti, sar√† possibile ottenere il rimborso. Per l‚Äôerogazione del bonus occhiali¬†su acquisti avvenuti¬†occorre autenticarsi sulla piattaforma tramite Spid, Cie o Cns dove √® possibile, autocertificare il rispetto dei requisiti¬†Isee¬†richiesti e inserire il codice Iban del conto corrente su cui accreditare il bonus a rimborso. In questo caso, √® necessario¬†caricare sulla piattaforma copia dello scontrino¬†o della fattura che comprovano l‚Äôacquisto che d√† diritto al bonus occhiali. Attenzione: come ogni contributo anche il bonus occhiali non pu√≤ esser erogato per spese che godo di altre agevolazioni. Per questo motivo, se per le spese sostenute sono state chieste le¬†detrazioni d‚Äôimposta¬†per spese mediche¬†tramite la dichiarazione dei redditi, occorre¬†verificare che sia possibile richiedere il bonus. Infatti, a seconda dell‚Äôammontare complessivo delle spese mediche sostenute e di conseguenza della quota parte della franchigia di 129,11 euro applicata sulla spesa per gli occhiali o le lenti, della propria situazione reddituale, il bonus potrebbe non spettare per intero. Per¬†chi ha sostenuto la spesa nel 2022 o la sosterr√† nel 2023¬†consigliamo di annotare sulla fattura o sullo scontrino l‚Äôottenimento del bonus, cos√¨ da ricordarsi, in sede di presentazione della dichiarazione dei redditi di scorporare il bonus dal totale della spesa sostenuta e non inserire i 50 euro tra le spese mediche su cui calcolare la detrazione.