A torto o a ragione

27 gennaio: giornata della memoria. Anche al cinema

Utilizzando uno stile narrativo serratissimo e coraggioso (tutta l’azione è ambientata al presente senza quasi mai ricorre ai facili flash-back sul passato della Germania e dell’imputato), il regista ungherese Szabò si sofferma sullo scontro tra due culture diverse