fbpx

Author: Ferruccio Nuzzo

Dopo una lunga e distratta carriera di critico musicale (Paese Sera, Il Mondo), si è dedicato alla street photo, con una specializzazione ecclesiastica. Vive in campagna, nel sud-ovest della Francia, ove fiere e mercati hanno sostituito cattedrali e processioni. Continua, tuttavia, a mantenere contatti con il mondo della musica, soprattuto attraverso i dischi, e di queste sue esperienze rende conto nella rubrica "La mia Musica. Suggerimenti d'ascolto".

I CD di Natale II, di Ferruccio Nuzzo

Chitarra o mandolini, tromba o violoncello, soprano e controtenori, musica antica o moderna, vocale e strumentale (o cameristica), tutto per far felici amici e parenti in un Natale complicato ma musicalissimo

I CD di Natale, di Ferruccio Nuzzo

La tradizionale rubrica con i suggerimenti dei CD da offrire come regalo di Natale. Le registrazioni più sensazionali di quest’anno e le novità per sorprendere i musicofili o sedurre gli amici che ancora resistono al fascino della musica classica

CD e altre musiche di novembre, di Ferruccio Nuzzo

Come ridare una giovinezza ai microsolco, tornati di moda. L’entusiasmante Chopin di Roustem Saïtkoulov e lo Schubert di Guido Balestracci, per concludere con la Pastorale di Beethoven trascritta per sestetto d’archi assieme alla Notte trasfigurata di Schönberg.

CD e altre musiche di ottobre, di Ferruccio Nuzzo

Musica per il cinema, Musica in un giardino medioevale fiorentino, Canzoni da sonare veneziane per tanti strumenti, poi il magico violino di Giuseppe Tartini, finalmente senza Diavolo ma accompagnato dal violoncello, ed il numero 13 celebrato dal Quartetto Ardeo

CD e altre musiche di settembre, di Ferruccio Nuzzo

Un’affascinante integrale dei Trii con pianoforte di Beethoven del Trio Metamorphosi, poi Bach, con le Sonate per violino e clavicembalo, e ancora, assieme a Vivaldi, con i Concerti per violino e violoncello piccolo. Robert Schumann e i suoi omonimi e gli Études-Tableaux di Rachmaninov

CD e altre musiche di agosto, di Ferruccio Nuzzo

Uno straordinario, sorprendente Vivaldi, Clément Janequin per i sassofoni di Xasax e le voci di Thélème. Poi l’incontro di Mozart con il Mambo cubano, Die grosse Fuge di Beethoven a 4 mani e The Sound of Trees (Il suono degli alberi) di Camille Pepin

CD e altre musiche di luglio, di Ferruccio Nuzzo

Musica in barca per una grande iniziativa umanitaria e sociale, una nuova vita per l’Arte della Fuga di J.S. Bach ed il romanissimo Kapsberg con le sue girls. Poi l’integrale dei Concerti di Beethoven con tutte le loro cadenze ed i Concerti per violino di Stravinsky e John Corigliano.

CD e altre musiche di marzo, di Ferruccio Nuzzo

Le dimenticate musiche per Lyra viol di Alfonso Ferrabosco, e le necessariamente “sovietiche“ composizioni che Kabalevski e Khachaturian hanno destinato ai giovanissimi pianisti. Poi il pianoforte di Karol Beffa e quello di Ryutaro Suzuki.

CD e altre musiche di febbraio, di Ferruccio Nuzzo

Il violino in primo piano, da J.S. Bach e G.F. Händel alla facile seduzione dei bis più famosi, poi il pianoforte di Grieg e Ravel. E la sorprendente arpa di Kyunghee Kim-Sutre che ci fa scoprire le musiche di Sophia Corri Dussek