Author: Ferruccio Nuzzo

Dopo una lunga e distratta carriera di critico musicale (Paese Sera, Il Mondo), si è dedicato alla street photo, con una specializzazione ecclesiastica. Vive in campagna, nel sud-ovest della Francia, ove fiere e mercati hanno sostituito cattedrali e processioni. Continua, tuttavia, a mantenere contatti con il mondo della musica, soprattuto attraverso i dischi, e di queste sue esperienze rende conto nella rubrica "La mia Musica. Suggerimenti d'ascolto".

CD e altre musiche di giugno, di Ferruccio Nuzzo

Ancora mandolino e tuba con le novità di Avi Avital, Anna Schivazappa e Thomas Leleu, poi Pietro Locatelli rivisitato da Alex Nante, le Sonate per violino di Franz Schubert e l'ultimo cd della collezione Les Musiciens et la Grande Guerre della Hortus

CD e altre musiche di maggio, di Ferruccio Nuzzo

Novità barocche dal Portogallo e musiche mistiche del Rinascimento italiano. Poi Bach a Bologna per un immaginario incontro con il gran virtuoso Minghéin dal viulunzéel; e trascrizioni, per il grande Antoine Forqueray e per la flautista ungherese Noémi Györi.

CD e altre musiche di aprile, di Ferruccio Nuzzo

La tuba in primo piano in due cd, il primo dedicato al tango ed a Piazzolla, il secondo a composizioni e trascrizioni originali. Poi un cd per il "flauto accompagnato" di J.S. Bach e, per concludere, ancora Bach in una nuova registrazione del I° Libro del Clavicembalo ben temperato.

CD e altre musiche di marzo, di Ferruccio Nuzzo

Il violino di una stupenda virtuosa, tra l’ispirazione classica ed il pub irlandese, e una partitura dimenticata di Alessandro Scarlatti. Poi il tanto atteso Boccherini di Ophélie Gaillard e The Einaudi Sound, il genio minimalistico di Ludovico Einaudi per il pianoforte di Dalal Bruchmann.

CD e altre musiche di febbraio, di Ferruccio Nuzzo

Il mandolino in primo piano: Scarlatti ed il Viaggio in Italia di Julien Martineau. Una magistrale interpretazione delle Sonate per la viola da gamba di J. S. Bach, due capolavori del repertorio sinfonico di Berlioz ed il primo cd dedicato ad una giovanissima, emergente, compositrice francese.
Musica Natale

I CD di Natale (2), di Ferruccio Nuzzo

Ancora qualche cd per i regali di Natale, per completare la lista, per rimediare alle dimenticanze, per chi non avesse trovato nella prima qualcosa di convincente. E poi due (o tre) dischi son sempre meglio di uno. Ed, alla fine, il mio regalo musicale a tutti i miei lettori.

I CD di Natale (1), di Ferruccio Nuzzo

Un primo elenco di dischi da offrire per le feste. I cd sono il regalo ideale per gli appassionati di musica o per chi si vuol convincere, guidare, accompagnare nel magico mondo del classico. Un regalo facile da trovare, da condividere o, eventualmente, anche da archiviare.

CD e altre musiche di novembre, di Ferruccio Nuzzo

Marianne Dumas in una registrazione innovatrice delle Suites per violoncello solo di Bach, Clément Geoffroy ed il clavicembalo di Reincken. Poi il violino e il pianoforte del grande romanticismo francese per Samouil e Lively e quello tedesco per clarinetto e pianoforte.

CD e altre musiche di ottobre, di Ferruccio Nuzzo

La prima pietra dell’integrale della musica per organo e clavicembalo di Bach affidata al genio di Benjamin Alard. Poi le composizioni del più frivolo organista Lefébure-Wely, musica da camera di Hindemith e un caleidoscopio contemporaneo per il trio con clarinetto di Messina, Demarquette, Chiovetta.

CD e altre musiche di settembre, di Ferruccio Nuzzo

Philippe Jaroussky nella registrazione dell’inedita versione napoletana dell’Orfeo e Euridice di Christoph Willibald Gluck, una splendida versione di tre Sonate romantiche francesi per violoncello e pianoforte per il Duo Luperca e canzoni spagnole per il duo voce e chitarra di Mélodie Ruvio e Benjamin Valette.