fbpx

Scienza e Salute

I nostri lettori che ci seguono da sempre si saranno accorti, nel tempo, che sulle nostre pagine non abbiamo approfondito in modo particolare l’area dedicata alla salute, preferendo occuparci di benessere, di prevenzione, di sagge scelte di vita quotidiana.

Per parlare di Salute con la S maiuscola, vogliamo assicurare ai lettori il massimo rigore scientifico, il livello più attuale di informazione sanitaria, lontano da impressioni e pareri anche accreditati, lontano da contenute esperienze personali che non bastano a fare scienza. Occorre avere riferimenti di primissimo, indiscutibile piano. E noi abbiamo cercato, cercato, cercato.

IMG_8691La Rubrica di SCIENZA E SALUTE dal marzo 2017 è affidata al dottor EVASIO PASINI, che non ha solo una carta di identità professionale di tutto rispetto (Laurea in Medicina e Chirurgia all’Università di Bologna – Specializzazione in Cardiologia e Patologia Clinica – Attività di medico ricercatore presso gli Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS di Pavia – Docenza all’Istituto Universitario Scuola Superiore (IUSS) di  Pavia), accompagnata da oltre 200 lavori scientifici pubblicati su riviste nazionali ed internazionali.

Il dottor Pasini ha un approccio scientifico che condividiamo: ogni articolo (qui sotto, uno dopo l’altro, ogni mese, a sua firma o a firma di qualificatissimi colleghi da lui scelti e coordinati) è accompagnato sempre da una bibliografia di supporto che giustifica e spiega ogni affermazione; che fornisce, a chi volesse e sapesse approfondire, elementi per indagare ulteriormente. Presentiamo testi di divulgazione, dunque, ma basati su documenti di rigoroso valore scientifico.

Il dottor Pasini è anche REFEREE (Responsabile, cioè, di dare un parere circa la pubblicazione di un articolo scientifico o di un altro lavoro accademico) per riviste internazionali di prestigio, come European Heart Journal-  Critical Care Medicine – Cardiovacular Research- Italian Heart Journal- Journal American College Cardiology- Journal of Molecular Cellular Cardiology- Journal of Cachexia, Sarcopenia and Muscle- Frontiers in Aging Neuroscience – Experimental Gerontology – Nature- Scientific Reports.

Nuove prospettive per l’invecchiamento celebrale e il decadimento cognitivo: dieta, socialità e “plasticità celebrale”

Svolgere una vita sana, senza eccessi e non sedentaria, mantenendo rapporti sociali, anche attraverso nuove vie comunicative quali quelle telematiche, alimentarsi con una dieta adeguata ricca o implementata con sostane nootrope aiuta a ridurre e/o rallentare il fisiologico decadimento celebrale e stimola la “Plasticità Celebrale”

Covid: finalmente la soluzione è vicina

Il quadro di opportunità farmacologiche per contrastare il propagarsi del virus Covid 19 è notevolmente più ampio ed valido. Abbiamo a nostra disposizione nuove ed efficaci terapie che, se iniziate precocemente, sono in grado di curare al meglio la malattia, evitando ospedalizzazione e rischio morte nei malati

Su la maschera! Senza indugi, deroghe o concessioni

Nelle ultime settimane, per ragioni di maggiore sicurezza, siamo passati dalle mascherine "fai da te" e chirurgiche alle FFP2, che garantiscono un grado di protezione pari al 92-94% delle particelle sospese nell’aria (incluso i Virus). Correttamente posizionate per aderire perfettamente sul volto, hanno una durata di 6-8 ore, devono considerarsi...

In arrivo dieci nuove molecole e tre categorie terapeutiche per contrastare il Covid-19

Queste nuove terapie non sono nuovi vaccini che possano offrire solo protezione preventiva contro l'infezione basandosi sulla attivazione del nostro sistema immunitario. Al contrario, questi nuovi farmaci avranno nuovi meccanismi d’azione: saranno cure specifiche contro il Virus per curare le persone che si sono infettate e che hanno sviluppato sintomi...

Covid-19: finalmente buone notizie?

Tante buone notizie in arrivo, visto che si conoscono sempre di più i punti deboli del Virus. Questo  grazie a un programma di studio messo a punto con ingenti investimenti economici dalla Federal Drug Administration (FDA), con lo scopo di studiare i meccanismi patologici del Covid-19 per identificare nuove terapie

In dirittura d’arrivo la “legge del buon Samaritano” che non pone limiti all’uso del defibrillatore automatico

La Commissione Sanità del Senato ha approvato la variazione della Legge sull'uso del defibrillatore automatico, ampliando la possibilità di intervento a tutti i cittadini. Presto la diffusione di questo presidio che permette di contrastare l'arresto cardiaco, sarà presente su territorio, mezzi di trasporto, centri commerciali, posti di lavoro, scuole e...