Pocket: l’app per ritrovare facilmente i contenuti web di proprio interesse

Pubblicato il 4 Gennaio 2021 in , da Gabriele Resigotti

Quante volte capita di trovare su internet un articolo interessante e pensare “lo leggerò più tardi” e poi dimenticarsi o non trovarlo più? Pocket è un’app molto semplice, ma con un’idea di fondo molto interessante ovvero di raccogliere sia da social sia da siti tutti quei post o articoli che non si ha il tempo di leggere al momento, ma che comunque sono d’interesse. Allo stesso modo è possibile salvare e conservare articoli, letti, che si vogliono conservare.

Caratteristiche dell’app

Gratuita

Completamente in Italiano

Richiede la creazione di un account

Non presenta pubblicità al suo interno

Profilo Gratuito e Premium

Primo avvio

Nelle prime schermate viene fatta una presentazione dell’app per poi passare alla creazione di un account, obbligatoria. C’è la possibilità di registrarsi inserendo nome, cognome, e-mail o collegando il servizio a un account Google o Apple. Pocket è disponibile anche sul computer e in una delle prime schermate è possibile richiedere una mail con le istruzioni per la configurazione del servizio su PC.  Al termine della procedura si apre una schermata dove è presente un articolo di Pocket con una presentazione dettagliata dell’app.

Funzionalità secondarie

In questo caso si è deciso di presentare prima le funzionalità secondarie per poi parlare del funzionamento principale. L’interfaccia molto pulita e minimale presenta due barre, una in alto e una in basso; la prima riporta il nome della sezione dell’app che stiamo visitando. Nella barra in basso sono presenti le seguenti voci: il mio elenco che riporta alla home, scopri che propone alcuni articoli;durante la nostra prova sono stati proposti solo articoli in lingua inglese; cerca che permette di trovare elementi salvati nel nostro elenco tramite parole chiave. Le ultime due icone Attività e Profilo riguardano le funzioni social dell’app; infatti è possibile seguire persone e raccomandare articoli; nella sezione attività è anche possibile collegare il profilo Twitter e la rubrica per trovare i conoscenti.

Costruire il mio elenco

Per costruire l’elenco è necessario recarsi su internet alla ricerca di contenuti d’interesse; una volta trovati si deve toccare sul pulsante condividi e si apre il menù a pop-up con le varie opzioni di condivisione, tra cui si trova l’icona dell’app con riportata la scritta aggiungi a pocket, dopo aver toccato compare la scritta Salvato in pocket. A questo punto è possibile tornare nell’app e aprire l’articolo o il post salvato. Aprendo l’app si apre il mio elenco nel quale sono presenti i contenuti salvati apribili toccandoli. I contenuti si aprono in una schermata dell’app bianca nel quale sono presenti solo testo e immagini, nel caso si voglia aprire il sito si devono toccare i tre puntini in alto e successivamente passa alla visualizzazione web. Vediamo ora alcune funzionalità interessanti dell’app, è possibile ascoltare un contenuto, infatti toccando sulle cuffie una voce si apre una schermata dove una voce legge l’articolo. Toccando sull’icona in alto di fianco alle cuffie possibile spostarlo nell’archivio in questo modo non è più presente all’apertura dell’app ma non sarà nemmeno eliminato. Toccando sui tre puntini si apre un menu dal quale è possibile cambiare lo sfondo, la luminosità e la grandezza del testo per facilitare la lettura, trovare una parola nella pagina, aggiungerlo ai preferiti, evidenziare parte del contenuto e aggiungere un tag. Per evidenziare un contenuto è necessario selezionarlo tenendo premuto su esso e poi toccare la voce in evidenza. Nella home tenendo premuto su un contenuto è possibile archiviarlo, aggiungerlo ai preferiti, cancellarlo e condividerlo velocemente. I tag sono delle etichette che possono essere usate per differenziare i contenuti ad esempio sotto il tag “ricette” è possibile salvare articoli di cucina; In questo modo toccando su il mio elenco nella schermata principale dal menù che si apre e che permette di accedere all’archivio, ai preferiti e altri; sotto la voce tag selezionando ricette sono disponibili tutti i contenuti salvati con il tag. Dalla home è possibile anche ricavare oltre che la fonte dell’articolo anche il tempo stimato di lettura come si può vedere dalle immagini, inoltre nel caso si chiuda l’app prima di aver concluso una lettura all’apertura successiva sarà proposto di continuare la lettura.

Conclusioni

Pocket è un app molto interessante e di veramente facile utilizzo, la funzione free è ricca di funzioni per gli utenti che vogliono di più esiste un versione a pagamento che permette ad esempio di evidenziare senza limiti e altri vantaggi trovabili in questa pagina (in inglese). Un punto di forza sicuramente è la possibilità di poter accedere dal computer e ritrovare i contenuti salvati da smartphone e viceversa. Su alcuni siti infine salvare un articolo è ancora più facile ad esempio sotto le immagini troverete, in questo articolo come in tutti gli articoli pubblicati su Grey Panthers, la voce condividi e il simbolo di Pocket per un salvataggio comodo e rapido. Nel caso abbiate dubbi o curiosità scriveteci nello sportello digitale.

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.