fbpx

Musica

La mia Musica.
Suggerimenti d’ascolto

di Ferruccio Nuzzo
Da qualche tempo la mia musica è costituita soprattutto – se non esclusivamente – dai cd; dopo tanti anni di critica musicale e discografica – sui giornali e alla radio, in Italia e in Francia, dove vivo ormai da vent’anni – mi sono ritirato in campagna e i miei concerti me li organizzo io, davanti al caminetto o a un tramonto coreografico – dipende dal programma e dalla meteorologia…
Il mercato del disco soffre, non ce la fa più, sta per tirar l’ultimo respiro – ormai sono anni che ce lo raccontano – ma continua a sorprenderci con apparizioni nutrite più dalla passione e dalle energie dei giovani interpreti che dagli interessi commerciali delle majors (Emi, Decca, Universal, RCA…).
Cercherò di condividere con voi le più entusiasmanti di queste sorprese, sperando di iniziare uno scambio che mi permetterà di far evolvere la rubrica secondo i vostri interessi e le nostre comuni passioni. Si tratterà di rapide presentazioni dei miei «coups de coeur», accompagnate dalla possibilità di brevi ascolti di estratti dei cd presentati.
Conto quindi sulle vostre reazioni e commenti, e che la mia cassetta delle lettere sia sempre piena di musica per voi!
Buon ascolto! Ferruccio Nuzzo

Viva Vivaldi – 2

Per completare questo autunno vivaldiano, un primo cd del Café Zimmermann dedicato all'Estro Armonico ed un cd virtuoso di Sonate per flauto a becco. Ed una registrazione delle Quattro stagioni che ci riconduce alle prime interpretazioni di un Prete Rosso ancora quasi sconosciuto al gran pubblico.

Piano des Lumières

Guidati dalla splendida pianista israeliana Edna Stern, un viaggio fantastico lungo i percorsi che hanno tracciato una linea di continuità tra compositori come Carl Pihilippe Emmanuel Bach ed il veneziano Baldassarre Galuppi e tra Galuppi, Mozart, e così via, da Bach padre a Haydn.

I dischi del mese: settembre ’13– 2

Tre tra le più popolari Sonate per pianoforte di Beethoven sulla splendida copia di un fortepiano Erard del 1802, i poemi in musica di Ravel, Liszt e Schubert e le Litanies pour Ronchamps, composte da Gilbert Amy per il cinquantesimo anniversario del santuario e della cappella di Notre-Dame-du-Haut, opere maggiori di...

Viva Vivaldi – 1

riassunto: Nella prestigiosa Vivaldi Edition di Naïve, la registrazione di Catone in Utica, un'opera della maturità del Prete Rosso, il vol.2 delle Arie d'opera ed i Concerti che egli aveva dedicato all'amico Johann Georg Pisendel, compositore e virtuoso di violino.

I dischi del mese: settembre ’13- 1

Una raccolta di danze alle corti di Spagna e di Napoli nella splendida interpretazione de La Ritirata, le Arie per Caffarelli, divino castrato che illuminò della sua voce e con le sue stravaganze l'opera del '700, ed un duo di arpe in un programma inabituale.

Memento Mori

Un disco con musiche polifoniche di Luigi Rossi e Claudio Monteverdi, destinate a far meditare chi lo desideri sulla fragilità della natura umana e le illusioni della vita terrena. E il ricordo di tempi lontani in cui queste musiche cominciavano a rivenire alla luce dopo secoli d'oblio negli archivi vaticani.

I dischi del mese: agosto ’13 – 3

Quattro cd della collezione Château de Versailles (Alpha): due dedicati al grande organo della Cappella Reale, uno agli splendori della musica sacra al tempo del Re Sole, l'ultimo alle musiche di Corte e d'Opera dello stesso periodo. E una preziosa interpretazione delle tre Sonate per violino e pianoforte di Johannes...

A. Vivaldi : Concerti per fagotto

Il fagotto è, dopo il violino, lo strumento favorito di Antonio Vivaldi. L'Ensemble Zefiro ed Alberto Grazzi, splendido solista, hanno registrato per Arcana sette dei suoi Concerti, tra i quali alcuni poco conosciuti: una vera sorpresa.

I dischi del mese: agosto 2013 – 2

Un cd dedicato alla musica per consort di flauti rinascimentali ed alla transizione tra questo strumento ed il suo fratello barocco, uno dedicato alle trascrizioni che Johann Sebastian Bach ha fatto dei Concerti di Vivaldi e Benedetto Marcello ed alle composizioni originali che essi gli hanno ispirato ed un programma...

Johannes Brahms

Un capolavoro di Johannes Brahms - e del repertorio classico per il clarinetto - nell'interpretazione di un giovane strumentista accompagnato da uno dei quartetti più interessanti del momento in una registrazione definitiva.