I crèfli, le antiche tradizioni del Ticino da gustare

Pubblicato il 25 dicembre 2017 in da redazione grey-panthers
crèfli

I dolci natalizi tradizionali del Ticino sono le spampezie della Leventina. Il nome proviene probabilmente dalla parola italiana “pan di spezie”. Gli ingredienti sono farina, burro, miele, noci tritate e una miscela di spezie. Per preparare le spampezie, chiamate anche crèfli, si utilizzano stampi di legno di noce, intagliati con decorazioni. I motivi principali illustrano temi religiosi come i Re Magi, le stelle o i pesci, ma anche gli stemmi di famiglia e quelli comunali.

Ogni famiglia delle valli ticinesi ha la propria ricetta. Le famiglie dei contadini, degli operai e dei ferrovieri della Leventina preparavano il dolce tradizionale per Natale e Capodanno, o per le sagre religiose, come robusto spuntino per la stagione fredda.

Alcuni degli stampi antichi più belli per i biscotti
spampezie si possono ammirare nella Casa
 Stanga a Giornico, il museo etnografico di
 Leventina che offre una realistica rappresentazione della storia della valle. In occasione delle feste natalizie, vengono organizzati anche dei corsi per preparare i dolci tradizionali.

Informazioni: Museo Casa Stanga