Vecchiaia senza paura

Marina Piazza, sociologa, negli ultimi anni si è occupata prevalentemente dei passaggi nel corso di vita delle donne. Ha scritto Le ragazze di cinquant’anni. Amori, lavori, famiglie e nuove libertà (1999), Le trentenni. Tra maternità e lavoro alla ricerca di una nuova identità (2003). Sulla vecchiaia ha scritto L’Età in più, narrazione in fogli sparsi,(2012), Verso la vecchiaia: visti di transito (2015). Per grey-panthers osserva e analizza, con occhio critico, ma realistico, gli aspetti di un periodo di vita sempre più lungo e complesso.

L’infanzia che ci portiamo dentro…

Memoria dell’infanzia e memoria  dalla vita adulta. Che cosa abbiamo lasciato e che cosa ci portiamo dietro, i desideri e i vissuti dell’infanzia e il desiderio/disegno che ha orientato la nostra vita adulta. Non per alimentare un covo di rimpianti, ma per nutrirci dei ricordi buoni e per aver cura...

A spasso con i centenari

Il percorso presume una passeggiata lenta, perché i centenari sono lenti nella loro andatura e forse anche un po’  stanchi. E questa lentezza diventa un modo possibile di essere con loro, consente uno sguardo amoroso, uno sguardo benevolo.