Technology

La banda larga, Internet 2.0, l’uso del digitale terrestre, wi-fi, wirless, i nuovi I-Phone ormai in arrivo, il piacere di avere un I-pod; diciamolo francamente: spiace non saperne abbastanza, irrita dover fare domande, resta una sgradevole sensazione se si decide di lasciar perdere e di rinunciare ad essere aggiornati. Ebbene, questo spazio del sito, e il relativo forum connesso, servono a chiarirci le idee, a fare domande, a parlare insieme per comprendere pregi e difetti di questi nuovi strumenti. A sentirsi al passo con i tempi, giovani e over50 nel contempo!

Facebook, un trionfo, ma la pubblicità….

La star del 2008? È Facebook, senza ombra di dubbio. La versione italiana della community fondata da Mark Zuckerberg nell’arco di appena 12 mesi ha visto aumentare a dismisura il totale dei propri iscritti: se a fine 2007 la popolazione tricolore del “pianeta” rappresentava appena il 2% del totale dei...

Digitale Terreste: un aggiornamento

Dal 16 febbraio i nostri amici del Trentino vedono Rai2 e Retequatto in digitale terreste. Vi allego la notizia completa come pubblicata dal bollettino dell’associazione . Vorrei solo farvi notare qualche numero:   367.000 utenti coinvolti 1380 chiamate per problemi ( 0,4 %) di cui 1240 risolte in due ore...

Benvenuto a NNSQUAD Italia – Difendiamo la neutralità della Rete

Voglio dare il benvenuto a NNSquad Italia, il gruppo che si batte per difendere la neutralità della rete nel nostro Paese. Secondo la Fondazione Bordoni, il thinktank del Ministero dell’Economia per le Comunicazioni, Per Neutralità della Rete, o Network Neutrality, si intende il principio che caratterizza qualsiasi rete, secondo il...

Nuove prospettive per terapie su occhi

Nuove speranze di terapia e cura per i circa trentamila sardi affetti da malattie sistemiche o con sintomi iniziali di degenerazione maculare, che rappresentano la più grave causa di cecità nella popolazione superiore ai 50 anni, in Italia ed in Europa. La presentazione è stata effettuata dal professor Robert W....

CARI AMICI, PERDONATE!

Cari amici di grey-panthers che condividete con me lo spirito di questo sito, perdonate se negli ultimi giorni la lotta contro i messaggi sgraditi, per quanto continua e assillante, non riesce a sottrarre ai vs occhi messaggi e immagini non consoni allo stile e agli obiettivi del sito. D’altra parte,...

Informatica in pillole, con Attilio A. Romita (9)

Mainframe Le grandi macchine, i mainframe, sono in grado di rispondere alle richieste di un gran numero di utenti, ma il loro limite iniziale era che tutti i lavori dovevano iniziare e finire a pochi metri dal “cervellone” cioè la serie di armadi contenenti tutti gli organi capaci di digerire...

Informatica in pillole, con Attilio A. Romita (8)

La scienza prima e la tecnologia, che non è altro che l’applicazione della scienza, continuano a mettere a disposizione “cose” adatte a contenere dati e informazioni in quantità sempre maggiore. Pensate a quegli oggettini, -ini solo per dimensioni esterne, come gli IPod che permettono di registrare, con tecniche quasi magiche,...

Letto per voi:Il computer studia il cervello umano e diventa cognitivo

Con vera o presunta modestia, i produttori del mondo informatico lo hanno sempre ammesso: i computer sono macchine tutto sommato ignoranti, almeno se paragonate al cervello umano. D’accordo, riescono a fare la scansione dell’intero genoma umano in pochi secondi, possono giocare a scacchi e battere chiunque, ma restano comunque distanti...

Informatica in pillole, con Attilio A. Romita (7)

Come conserviamo i dati? Ordine innanzitutto Tanti anni fa, ma sicuramente meno di 50, un diffuso mezzo di registrazione dei dati erano le schede perforate che avevano un grande vantaggio: anche l’uomo era capace di leggerle senza bisogno di strani strumenti. Purtroppo le schede contenevano pochi dati (80 bytes) erano...

A proposito di memorie…

Una questione di memoria. Da conservare e cancellare, la stessa che tormentava Funes e1 memorioso, il personaggio di Jorge Luis Borges costretto all’eterno ricordo. Memoria digitale per raccogliere i frammenti quotidiani – dalle foto ai video, fino alle note – che un tempo erano fissati su supporto meccanico, chimico o...