Al teatro Parenti l’amore per la vita della Maria Brasca di Testori

Pubblicato il 3 Giugno 2024 in , da redazione grey-panthers
Maria Brasca

Al teatro Parenti torna in scena, anche per questa stagione, “La Maria Brasca” del grande drammaturgo lombardo Giovanni Testori. Dal 4 al 16 giugno Marina Rocco, fa rivivere, nella lettura di Andrée Ruth Shammah, una Maria moderna e caparbia

Una storia al femminile disegnata negli anni ‘60 con efficace realismo sociale dal drammaturgo Testori. Un ritratto indelebile e senza tempo di una donna capace di lottare e di non cedere mai davanti a “sta bestiata che è il mondo”.

Fa la calzettaia la Maria Brasca in una fabbrica di Niguarda e fa l’amore, con qualche scandalo per la gente, come gli uomini; senza problemi. Ma un giorno le capita di innamorarsi di un ragazzotto più giovane di lei, nullafacente, un po’ mascalzone che la fa impazzire di passione. Alla Maria Brasca non importa se Romeo la tradisce. Lei sa che quello per Romeo è un amore definitivo e lo difende come una tigre perché vuole da lui cose definitive.

Secondo Andrée Ruth Shammah la Maria Brasca è “un personaggio femminile indimenticabile, una donna vincente che grida al mondo la potenza della passione e l’amore per la vita vissuta fuori da ogni convenzione: uno stimolo a inseguire i propri sogni e vivere con grande fiducia nel futuro. Negli anni ‘60 fu Franca Valeri a farla esistere sul palcoscenico ma poi, con la mia regia, per anni è stata il grande successo di Adriana Asti e nel 2023, nei cento anni dalla nascita di Testori e nella stagione del Cinquantesimo del Teatro Parenti, ho sentito la necessità di far rinascere “quello” spettacolo, quello e non un altro perché affascinata da quella volontà di Maria di non cedere, di difendere tutto ciò che rappresenta la sua vita e non aver paura di parlare di felicità (uno stato d’animo così prezioso ma assente nel teatro di Testori e così raro nella drammaturgia contemporanea). Oggi, guardando Marina Rocco interpretare l’incantevole limpidezza dei pensieri di Maria e vedendola così vibrante d’infanzia, di severità sensuale, di quel fascino che la avvolge senza che lei faccia il minimo sforzo, a me sembra sia rinato per avere una nuova, lunga vita.

Dettagli dello spettacolo La Maria Brasca

“La Maria Brasca” – dal 4 al 16 Giugno 2024

Teatro Franco Parenti – Sala Grande

di Giovanni Testori – uno spettacolo di Andrée Ruth Shammah con Marina Rocco, Mariella Valentini, Luca Sandri, Filippo Lai scene Gianmaurizio Fercioni – costumi Daniela Verdenelli – luci Oscar Frosio – musiche Fiorenzo Carpi – riallestimento a cura di Albertino Accalai per la scena e Simona Dondoni per i costumi – produzione Teatro Franco Parenti / Fondazione Teatro della Toscana – assistente alla regia Diletta Ferruzzi – pittore scenografo Santino Croci – direttore di scena Mattia Fontana – macchinista costruttore Marco Pirola -macchinista Giulio Cagnazzo -elettricista Gianni Gajardo – sarta Giulia Leali – scene costruite presso il laboratorio del Teatro Franco Parenti – Si ringrazia Pinina Carutti per il suo sguardo colto e profondo

Orari: martedì ore 20 – mercoledì, venerdì, sabato, domenica ore 19:45 – giovedì ore 21:00

Prezzi: intero 38 € settore A; intero 28 € over65 18 €; settore B; intero 21 € over65 18 € settore C

Sconti speciali riservati ai possessori della Grey Panthers PREMIUM CARD

Informazioni: 02 59995206 – biglietteria@teatrofrancoparenti.it

 

Maria Brasca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.