“I senior e la tecnologia al tempo del Covid-19”: una ricerca dell’Università Milano-Bicocca

Pubblicato il 14 Giugno 2020 in Letture Ideas

Un gruppo di ricerca dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca sta lavorando a una ricerca e chiede agli amici Grey Panthers di aderire, rispondendo a un facile e breve questionario anonimo, nel pieno rispetto, dunque, della privacy (I dati, infatti, verranno forniti solo in forma aggregata ai sensi del Decreto Legislativo n.196/2003 e del GDPR – Reg. UE 2016/679) . La ricerca si intitola  “Senior, nuove tecnologie e COVID-19” . Si tratta di uno studio sociologico, di natura scientifica, volto principalmente a studiare le abitudini, le opinioni, i comportamenti dei cittadini senior (di quelli over65 o più, in questo caso), in relazione al particolare periodo che stiamo vivendo legato all’emergenza COVID-19. Il responsabile scientifico della ricerca è la professoressa Emanuela E. Rinaldi, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, ma ci sono altri giovani ricercatori, al lavoro con lei.

Per ragioni statistiche, la ricerca si rivolge solo ai Senior che risiedono in Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto ed Emilia Romagna, ovvero le regioni più colpite del nord Italia dal COVID-19.

Lo studio consentirà principalmente di:

1) incrementare le conoscenze in merito al rapporto che i Senior hanno avuto con le nuove tecnologie durante il periodo di “quarantena” COVID-19;

2) raccogliere le opinioni sulle difficoltà nell’uso delle nuove tecnologie;

3) utilizzare le indicazioni  raccolte per  proporre nuovi servizi e strumenti gratuiti per i cittadini senior da erogare in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano-Bicocca (es: video o tutorial per spiegare il funzionamento di alcune app. e siti web, proposte di miglioramento di alcuni servizi e strumenti tecnologici, corsi di alfabetizzazione digitale…). 

Inoltre, le indicazioni raccolte saranno utilizzate per alcune pubblicazioni e discussioni in ambito scientifico (articoli, convegni, realizzazione di tesi di laurea magistrale…).

Infine, gli amici grey panthers, come sempre, potranno leggere nelle nostre pagine un estratto dei risultati principali della ricerca ed essere invitati alla conferenza di presentazione dei risultati che si terrà, presumibilmente, a gennaio 2021 presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

A questa pagina il link al questionario

 

2 thoughts on ““I senior e la tecnologia al tempo del Covid-19”: una ricerca dell’Università Milano-Bicocca

  1. Dopo TRE webinar sul tema: “Anziani/Senior e l’ICT”, non potevo non compilare il questionario….in questione.
    Il mio commento è che si presuppone che il tema della tecnologia per i Senior , alla fine si riduca a far sì che i suddetti siano edotti sull’uso/utilizzazione degli apparati/device ed a navigare in Rete.
    Sì anche, ma a questo si sa come sopperire, ovvero con corsi di alfabetizzazione e ci sono varie iniziative al riguardo.
    A me sembra che bisognerebbe investire anche sulla, mi si passi il neologismo, “culturalizzazione digitale”, come: la Cittadinanza digitale, con i diritti e doveri che comporta, il ruolo aumentato del Cittadino Soccorritore, tanto per fare degli esempi.
    E come dice il Professor Floridi: oltre ai cambi di paradigma, bisogna anche gestire in maniera diversa le nostre “esternalità”. Ovvero gli effetti dei nostri comportamenti, sia individuali e sia sociali, che si influenzano mutuamente a vicenda.
    E questo a seguito della Digital Transformation in atto e con l’accelerazione data dal Covid-19.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.