Musica

La mia Musica.
Suggerimenti d’ascolto

di Ferruccio Nuzzo
Da qualche tempo la mia musica è costituita soprattutto – se non esclusivamente – dai cd; dopo tanti anni di critica musicale e discografica – sui giornali e alla radio, in Italia e in Francia, dove vivo ormai da vent’anni – mi sono ritirato in campagna e i miei concerti me li organizzo io, davanti al caminetto o a un tramonto coreografico – dipende dal programma e dalla meteorologia…
Il mercato del disco soffre, non ce la fa più, sta per tirar l’ultimo respiro – ormai sono anni che ce lo raccontano – ma continua a sorprenderci con apparizioni nutrite più dalla passione e dalle energie dei giovani interpreti che dagli interessi commerciali delle majors (Emi, Decca, Universal, RCA…).
Cercherò di condividere con voi le più entusiasmanti di queste sorprese, sperando di iniziare uno scambio che mi permetterà di far evolvere la rubrica secondo i vostri interessi e le nostre comuni passioni. Si tratterà di rapide presentazioni dei miei «coups de coeur», accompagnate dalla possibilità di brevi ascolti di estratti dei cd presentati.
Conto quindi sulle vostre reazioni e commenti, e che la mia cassetta delle lettere sia sempre piena di musica per voi!
Buon ascolto! Ferruccio Nuzzo

Johannes Brahms

Un capolavoro di Johannes Brahms - e del repertorio classico per il clarinetto - nell'interpretazione di un giovane strumentista accompagnato da uno dei quartetti più interessanti del momento in una registrazione definitiva.

I dischi del mese: agosto 2013 – 1

Frescobaldi per il clavicembalo, le ultime tre Sinfonie di Mozart sugli strumenti d'epoca dell'Orchestre des Champs-Elysées diretta da Philippe Herreweghe e Augustin Dumay in due Sonate per violino di compositori ben distanti per l'età e per stile ma, per una volta, accomunati nel lirismo e nella sensualità.

Tristan Pfaff

È al suo terzo cd, e questo giovane virtuoso ha già al suo attivo due memorabili registrazioni - diversamente impegnate - di musiche di Liszt e Schubert. Un pianista da tener d'occhio (se così si può dire).

I dischi del mese: luglio 2013 – 2

Una poetica registrazione del Concerto per pianoforte di Robert Schumann, il «Ritratto» in 2 cd dedicato a una protagonista dell'interpretazione barocca, la violinista Amandine Beyer, ed un «Viaggio musicale» in Francia lungo un itinerario tracciato dal pianoforte.

Transitions

Un rapido ma significativo itinerario attraverso la storia del fortepiano, che illustra - attraverso le musiche di Jan-Ladislav Dussek, Ludwig van Beethoven e Felix Mendelssohn Bartholdy - l'evoluzione di questo strumento, progenitore dalle molte vite del moderno pianoforte.

I dischi del mese: luglio ’13 – 1

Le sonorità di uno strumento eccezionale nella musica per clavicembalo e nello Stile fantastico di J.S. Bach, dei suoi figli e dei maestri in quest'arte che lo precedettero. Ancora J.S. Bach in un'edizione per pianoforte dell'Arte della fuga ed un dimenticato concerto per violoncello di Antonin Dvorak.

Tchaikovsky ‘live’

La versione live di uno di capolavori del repertorio romantico per violino e orchestra nell'interpretazione di Sarah Nemtanu, la giovane solista che molti di voi avranno già ascoltato nella colonna sonora del film Il concerto.

I dischi del mese: giugno ’13 – 2

Violoncello e fisarmonica associati in una fantastica esplorazione del mondo del tango, la dolce intimità del pianoforte a quattro mani di Schubert e due trionfanti Dixit Dominus, nelle teatrali versioni di Vivaldi e Handel.

Il violoncellista avventuroso

La musica di un compositore-virtuoso - il Paganini del violoncello - passato alla storia per il suo favoloso Stradivarius e per le sue avventure (non soltanto musicali ...). È il secondo cd che Didier Poskin dedica à François-Adrien Servais, con due concerti ed altre acrobatiche fantasie.

I dischi del mese: giugno ’13 – 1

Vivaldi germanizzato per l'orchestra di Dresda, l'integrale dei Concerti per violino di J.S. Bach con la ricostruzione del perduto Concerto per tre violini e - in un accoppiamento intelligente - le due composizioni cruciali dell'ultimo Mozart.