Ophélie Gaillard

CD e altre musiche di luglio, di F. Nuzzo

Lo sconvolgente Stabat Mater di Pergolesi di Simone Toni, ed il secondo volume che Ophélie Gaillard con la Pulcinella Orchestra dedica a Carl Philipp Emanuel Bach. Poi l’Ensemble Amarillis e Louis Sclavis, in un originale programma che integra barocco e modernità e il Quintetto di Schubert ed i suoi lieder...

I dischi del mese: la nostra selezione di luglio II

Una splendida registrazione dei Preludi di Chopin di Maxence Pilchen. Poi Arie d’opera e Cantate di Caldara - l’iperproduttivo compositore veneziano, Maestro di cappella dell’Imperatore a Vienna - per l’Academia Montis Regalis diretta da Alessandro De Marchi, e la Spagna classica, appassionata per il violoncello di Ophelie Gaillard.

I dischi del mese: maggio ’14- 1

Bach padre (su uno strumento sorprendente)  e Bach figlio (C.P.E., di cui si celebra il tricentenario); ed ancora le Triosonate virtuose di Jean-Marie Leclair, il Paganini della Corte di Francia dalla tragica fine.