La buona spesa come scelta di salute

Pubblicato il 16 Maggio 2019 in , , , da redazione grey-panthers

Sviluppare ricerche scientifiche per identificare il ruolo dell’alimentazione e degli stili di vita per la salute e potenziare gli interventi di prevenzione primaria con progetti di educazione alimentare e di promozione di una vita sana. Sono questi gli obiettivi che l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (INT) condivide con Esselunga e l’impegno che insieme hanno deciso di affrontare per contribuire a garantire il diritto alla salute di tutti, nel presente e nel futuro. Una partnership della durata di due anni che si sviluppa in modo concreto con la donazione di un milione di euro nell’arco di 24 mesi, da destinare ad attività e progetti di ricerca scientifica condotti dall’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

“Una buona alimentazione è uno dei punti cardine per un corretto stile di vita nell’ottica di un maggiore benessere e della prevenzione di patologie molto gravi” – commenta Giulio Gallera, Assessore al Welfare Regione Lombardia. “La riforma socio sanitaria che Regione Lombardia sta attuando pone l’accento proprio sulla tutela della persona non solo in termini di cura e assistenza: la promozione della salute parte da noi stessi e dal rispetto che abbiamo per il nostro corpo”.  Gabriele Villa, direttore commerciale e membro del CdA di Esselunga, commenta: “È scientificamente dimostrato che un corretto stile di vita, un’alimentazione varia ed equilibrata siano fondamentali per la salute. Con questa consapevolezza vogliamo dare il nostro contributo che da un lato possa servire allo sviluppo della ricerca medico-scientifica e dall’altro si realizzi in un impegno per la corretta informazione e sensibilizzazione del pubblico”.

È necessario accedere per leggere il resto di questo articolo. Effettua il login o registrati come utente.
È facile, veloce e gratuito! Se non sei registrato puoi farlo da qui => Registrati