Green pass Covid: come funziona e quando serve

Pubblicato il 15 Giugno 2021 in , , , da redazione grey-panthers
Green pass Covid

Il green pass italiano è già operativo e genera in automatico la Certificazione Covid e per ottenerla, in formato cartaceo o digitale si richiede utilizzando il codice AUTHCODE, associato all’indirizzo email o al numero di telefono che si fornisce al momento della vaccinazione (a partire da quelle effettuate dal 27 dicembre 2020), del test antigenico/molecolare o della redazione del certificato di guarigione: lo si riceve via SMS o email (posta elettronica) quando la Certificazione Verde Covid-19 è pronta e basta inserirlo dalla piattaforma online (dal portale www.dgc.gov.it) o sulla App Immuni (e presto anche su App IO). Per chi ne fosse sprovvisto, può richiedere il Digital Green Certificate (valido dal primo luglio in tutta la UE, per viaggiare in Europa senza tampone e quarantena) direttamente lo al medico o in farmacia (con la Tessera Sanitaria).  Si può richiedere il green pass anche senza AUTHCODE. Chi ha le credenziali digitali come SPID, ad esempio, lo può scaricare direttamente dal portale ufficiale o dalla App Immuni.

I certificati “arretrati” saranno pronti entro il 28 giugno, mentre dai prossimi giorni saranno emessi in tempo reale, notificati con messaggio su telefono o casella di posta elettronica. Dal primo luglio, quindi, chi si reca in Europa potrà già avere con sé il certificato, anche su smartphone (con QR code di identificazione).

=> Digital Green Certificate: calendario e regole in Italia e in Europa

Certificazione Covid online, con e senza AUTHCODE

AUTHCODE viene inviato automaticamente, via SMS o mail, nel momento in cui la piattaforma genera il green pass: dopo 15 giorni dalla prima dose, la piattaforma invia un messaggio con il codice che, assieme ai dati della Tessera Sanitaria, si utilizza per ottenere la Certificazione Verde dal sito www.dgc.gov.it o tramite la App Immuni (a breve anche sulla app IO). Importante: bisogna fare attenzione che il mittente sia quello ufficiale, ossia noreply.digitalcovidcertificate@sogei.it per chi lo riceve via email: e Min Salute per chi riceve lo riceve via SMS. Le istruzioni per ottenere la certificazione sono contenute nel messaggio stesso: sul portale del green pass si dovranno inserire alcuni dati del tesserino sanitario (ultime otto cifre del numero identificativo, scadenza) e il codice AUTHOCODE. In alternativa a questo codice è possibile inserire anche uno dei codici ricevuti quando è stato effettuato il tampone / vaccino o si è ricevuto il certificato di guarigione. C’è anche una procedura senza Tessera Sanitaria. In questo caso, sempre in relazione alla richiesta tramite portale, bisogna inserire i dati del documento utilizzato in sede di tampone, vaccino, o per il certificato del guarigione.

Certificazione Covid via App

La procedura è la stessa per chi utilizza la App Immuni. Quindi, anche in questo caso si inseriscono i dati della Tessera Sanitaria e il codice N.B. sulla app non è disponibile la funzionalità per chi non ha la Tessera Sanitaria). Nei prossimi giorni sarà possibile anche richiedere il green pass sulla App IO, che presto renderà disponibile la relativa procedura, dopo che sono stati risolti i problemi di privacy sollevati dal Garante.

Green pass di persona

Green pass ai minori

I genitori che hanno lasciato i propri recapiti per i figli, riceveranno sugli stessi anche il codice AUTHCODE per acquisire a loro nome la certificazione. Ricevono il messaggio via mail o SMS e seguono le istruzioni. Sottolineiamo nuovamente che il mittente deve necessariamente essere uno dei due sopra segnalati, quindi noreply.digitalcovidcertificate@sogei.it per la mail e Min Salute per l’SMS.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.