In arrivo dieci nuove molecole e tre categorie terapeutiche per contrastare il Covid-19

Pubblicato il 22 Novembre 2021 in , , da Evasio Pasini

Mentre il Covid, come è per sua stessa natura, cerca di diffondersi nei Paesi e nelle aree meno protette e tra le persone che, per motivi anche molto diversi, non lo contrastano abbastanza, arrivano nuove buone notizie, per tutti. Alcuni giorni fa la Commissione Salute della Unione Europea (UE) ha definito un portafoglio delle 10 cure anti COVID-19 più promettenti.

Di fatto, l’EMA, cioè l’Agenzia Europeo per i Medicinali, fornirà presto raccomandazioni per le Autorità nazionali (in Italia l’AIFA) per usare, in situazioni di emergenza, tali farmaci in attesa che essi vengano autorizzati per l’immissione sul mercato.

Tali terapie non sono nuovi vaccini che possano offrire solo protezione preventiva contro l’infezione basandosi sulla attivazione del nostro sistema immunitario. Al contrario, questi nuovi farmaci avranno nuovi meccanismi d’azione: saranno cure specifiche contro il Virus per curare le persone che si sono infettate e che hanno sviluppato sintomi anche gravi.

I farmaci che, dopo una attenta valutazione scientifica, si sono dimostrati i candidati più promettenti per il portafoglio di cure anti COVID-19 dell’UE, tenendo conto del fatto che sono necessari tipi di prodotti differenti a seconda delle popolazioni di pazienti e delle fasi e della gravità della malattia, sono 10 nuove molecole che appartengono a 3 categorie terapeutiche:

  • Anticorpi monoclonali antivirali più efficaci nelle prime fasi dell’infezione. Alcuni di essi potranno essere somministrati per via intramuscolare come una semplice puntura ed essere utilizzati nelle cure domiciliari.
  • Immunomodulatori che agiscono sulla risposta infiammatoria dell’individuo impendendo  lo “storm citochinico” con il suo devastante effetto catabolico sul corpo umano. Sono farmaci che regolano, modulando,  la risposta infiammatoria dell’individuo stimolata dal Virus. E’ noto che una delle cause più importanti del danno causato dal Covid-19 è l’esagerata risposta infiammatoria definita  “storm citochinico” che è deleteria per il nostro organismo ed amplifica in modo molto importante  il danno  indotto dal Virus.
  • Antivirali orali o “Pillole Anti-Covid”da utilizzare il più rapidamente possibile al momento dell’infezione, per impedire al Covid di moltiplicarsi. Bloccano il suo metabolismo e quindi la sua azione deleteria nei confronti delle nostre cellule.

Alcune Nazioni, quali il Regno Unito, si sono portate avanti. L’Agenzia del Farmaco Inglese, infatti, ha già autorizzato la prima pillola Anti-Covid prodotta da una importante industria farmaceutica mondiale, in attesa che altre molecole, con lo stesso meccanismo di azione, siano presto disponibili.

Tali pillole dimostrano, negli studi preliminari eseguiti a oggi, una efficacia del 89% nel prevenire ricoveri o morti in pazienti positivi per il Covid.

Si tratta quindi di una nuova strategia contro il Virus. Non solo vaccinazione per prevenire eventualmente l’infezione, ma cure specifiche ed efficaci per le persone che hanno contratto il virus, soprattutto per impedire che si sviluppino situazioni cliniche gravi.

Del resto,  dobbiamo ricordare che pregresse pandemia virali, quali l’AIDS e l’Epatite C, dovute a virus a RNA messaggero simili al SARS-Cov2 o Covid, sono state debellate con l’utilizzo di molecole che impediscono ai virus di replicarsi e quindi di creare danni biologici alle cellule infettate.

Continuano, perciò.le buone notizie per la cura del Covid 19. Siamo confidenti che non sarà facile ridimensionare il Virus e che questo non avverrà con cure “miracolose”, ma occorrerà tempo e aumento delle nostre conoscenze scientifiche. Ci riusciremo come è accaduto in passato. Nel frattempo, non illudiamoci e non abbassiamo la guardia . Manteniamo le basilari attenzioni per non contrarre l’infezione. L’ho abbiamo già detto: il Virus compie la sua missione biologica. Non aiutiamolo con le nostre illusioni o superficialità.

Bibliografia

1) https://www.nbst.it/989-coronavirus-nuovi-farmaci-per-cura-covid.html#:~:text=I%20farmaci%20per%20il%20trattamento%20di%20Covid%2D19%20nel%20mondo,-UE%2C%20le%2010&text=Anticorpi%20monoclonali%20antivirali%20pi%C3%B9%20efficaci,la%20cura%20dei%20pazienti%20ricoverati

2) Pharmacological, Pharmacokinetics, Therapeutic Targets and Various Therapy for SARS-CoV-2: Recent Advancement and Future Prospective. Acta Scientific Pharmaceutical Sciences (ISSN: 2581-5423) Volume 5 Issue 1 January 2021.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.