Banda larga Italiana: la mappa interattiva dice tutto

Pubblicato il 21 luglio 2017 in da redazione grey-panthers
banda larga

Velocità di connessione, reti fisse e mobili, copertura di rete dettagliata fino al numero civico, anche attraverso navigazione in 3D: sono tutte possibilità offerte dalla nuova mappatura della banda larga italiana realizzata dell’AgCom, l’Autorità Garante delle Comunicazioni, sul cui sito è disponibile un manuale con le istruzioni per navigare all’interno della mappa interattiva, consultabile da tutti sia da desktop sia da mobile, fornendo informazioni in formato open data sulla banda larga in Italia per tipologia di rete (rame, fibra ottica, wireless, reti cellulari 2G, 3G e 4G) e zona di copertura, con il dettaglio della velocità per tecnologia e del numero di abbonati nazionali, regionali e provinciali.

=> WiFi.Italia.it: come navigare gratis con l’app

Diversi menù consentono di selezionare varie informazioni. Utilizzando l’icona “lente di ingrandimento” è possibile inserire un indirizzo specifico o il nome di una località, per avere i relativi dati. Oppure ci si può muovere sulla mappa utilizzando il mouse o il touch.

I dati disponibili sono:

  • velocità rete fissa: consente l’accesso alle schede sulle velocità delle tecnologie ADSL e FTTC.  La mappa fornisce la velocità di download medio;
  • copertura rete fissa: fornisce i dettagli sulla copertura con ADSL, FTTC e FTTH;
  • copertura rete fissa wireless: è possibile accedere alle schede relative alla copertura della tecnologia FWA e ai confronti FTTC-FWA e ADSL-FWA;
  • copertura rete Mobile: fornisce i dettagli sulle zone di copertura delle reti 2G, 3G e 4G.

C’è poi un menù “la tua mappa” che consente di personalizzare le ricerche selezionando gli indicatori da utilizzare (quali reti mobile ci sono a Milano, piuttosto che quali velocità di rete fissa sono disponibili). Il menù “navigazione 3D” consente di visualizzare i dati in uno scenario 3D.

Infine, selezionando “statistiche” si possono consultare le schede su grado di utilizzo, linee attive ADSL, Fibra-Rame (FTTC), fibra (FTTH) e Fixed – Wireless (FWA), sulla copertura 2Mbit/s (ADSL/FTTC) e sugli indicatori statistici di copertura. È possibile, ad esempio, verificare quali sono le zone del Paese con copertura a bassa velocità.

Si tratta di un progetto che era previsto dal decreto Destinazione Italia (legge 9/2014), in base al quale l’Authority ha realizzato una banca dati di tutte le reti di accesso a Internet presenti sul territorio nazionale. L’utente può valutare il livello di copertura, la qualità della rete e la velocità di connessione, gli operatori mettere a punto nuovi piani di investimento, le amministrazioni pubbliche migliorare il livello dei servizi

Lascia un commento