Storia del Cinema – anno accademico 2016-2017

Pubblicato il 9 ottobre 2016 in Cinema

aurobernardi

 

Corso di storia del cinema

La settima arte è nata e cresciuta qui: la via francese dello schermo

«Un’invenzione senza futuro». Così i fratelli Lumiére avevano definito il loro cinématographe e mai profezia fu tanto errata. La nazione che ha fatto il cinema e buona parte della sua storia. A cominciare dalle riviste, dai cineclub, dalle cineteche. Un paese e una cinematografia che hanno avuto importanza assoluta nel trasformare un ritrovato tecnico in arte. Il corso si focalizza in particolare su tre momenti particolarmente importanti della storia del cinema francese: il tormentato rapporto con le avanguardie artistiche degli anni ’20, il cosiddetto “Cinema del fronte popolare” alla fine degli anni ’30 e fino al secondo dopoguerra e la Nouvelle Vague, nel decennio dei ’60, a tutt’oggi l’ultima, grande stagione in cui il cinema ha elaborato un proprio linguaggio e generato il dibattito culturale. Nel corso delle lezioni incontreremo grandi autori come René Clair, Jean Renoir, Jean Vigo, Marcel Carné, Alain Resnais, Jean-Luc Godard, François Truffaut, Jacques Tati, Robert Bresson… senza dimenticare la folta schiera di autori stranieri che in Francia hanno trovato il terreno più fertile per esprimere la loro arte. A cominciare da Luis Buñuel.

A questo tema e a tutti i suoi sviluppi è dedicato il corso di Storia del Cinema, condotto da Auro Bernardi per Humaniter.

In questo Speciale, lezione dopo lezione, a partire da ottobre, i materiali resi disponibili  e commentati dalla lezioneNuova amicizia tra Fondazione Humaniter e grey-panther 1

 

Archivio

Storia del Cinema – Anno accademico 2015/2016

Lascia un commento