2018: Un Natale esagerato!

Pubblicato il 9 novembre 2018 in Ideas
Natale

Avete voglia di Natale, quest’anno?? Riuscite ad abbandonarvi alla cara alchimia dei regali da scegliere e da acquistare, dei “pensierini” da selezionare per amici e parenti? E che dire dei pranzi e delle cene natalizie, del cenone del 24 sera, di quello del 25, e poi degli altri, via via, verso Capodanno ed Epifania, quando, grati finalmente per quelle Feste che vanno via, ci riappropriamo di noi stessi, dei nostri spazi, dei nostri tempi? Diciamo la verità: in un momento sociale e storico dove tutto sembra messo in discussione, le regole sovvertite, le critiche elevate, le discussioni accese, diventa difficile calarsi nella magia del Natale come lo ricordiamo noi, fatto di dettagli e di affetti dilaganti.

Di fronte a una società, la nostra, che ancora fatica a considerare i senior qualcosa di più di un target in crescita, e non piuttosto una popolazione utile alla società, con know how professionali ancora validi, competenze e disponibilità a trasferirle ai giovani, potere economico e tempo per essere responsabili d’acquisto anche per figli e nipoti, non resta, per una volta, che puntare sulle nostre proprie forze e affrontare il Natale con un piglio diverso.

Un Natale anche per noi,  per i sogni che ancora nutriamo, per le passioni che abbiamo trascurato nella vita per concentrarci su obblighi di lavoro e famiglia. Per concederci un acquisto anche importante, che ci soddisfi “per sempre”. Un “sempre” che sarà, pur per chi ha vista che guarda lontano, sicuramente ragionevole.

Buon Natale, dunque, cari amici grey-panthers.

Pensate pure, come sempre, a tutta la famiglia, senza trascurare alcuno, ma quest’anno, per favore, mettetevi al primo posto. Se non lo fanno gli altri, chi può farlo meglio di noi stessi?

Natale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.