Grey-age e Innovazione: nelle Marche primo expo meeting sulla Silver Economy

Pubblicato il 24 giugno 2018 in Technology Business

Obiettivo del primo Expo-Meeting Innov-Aging che si è svolto nelle Marche (una delle regioni a più alto tasso di longevità in Italia) dal 21 al 23 giugno scorsi, è stato cogliere le opportunità di sviluppo, crescita economica e sociale che costituiscono la base dell’Aging; l’incontro tra la domanda e l’offerta di prodotti e servizi innovativi quale soluzione al miglioramento della qualità di vita nella longevità.

Tecnologie moderne e investimenti in Ricerca & sviluppo, infatti, possono contribuire  sia al miglioramento della qualità della vita sia alla diminuzione dei costi di gestione dei fenomeni più immediatamente correlati all’alzamento dell’età media della popolazione.

L’esclusiva iniziativa – il cui sito ufficiale è www.innovaging.it–   è promossa da Fondazione Marche, ente privato senza fini di lucro composto da imprenditori marchigiani impegnati a favorire lo sviluppo del sistema economico-produttivo. Interessante il programma completo già definito che si è svolto con grande partecipazione e interesse di tutti.

A rendere la manifestazione ancora più unica nel suo genere, le realtà istituzionali e professionali che hanno scelto di affiancare la Fondazione Marche, tra cui la Regione Marche, IBM, UBI Banca, il Gruppo Santo Stefano e l’Italian Scientists and Scholars of North America Foundation (ISSNAF), ovvero il più grande network di ricercatori e accademici italiani che operano nel Nord America; in aggiunta, il progetto vanta il patrocinio di numerose Società scientifiche e Associazioni. Inoltre, all’esposizione sarà presente anche una selezione di 30 tra le più interessanti Start-Up specializzate in Aging provenienti dall’Europa e dal resto del mondo.

Nel corso delle tre giornate il capoluogo delle Marche ha accolto i principali decision makers degli enti e delle organizzazioni che forniscono servizi e prodotti pensati per i consumatori maturi, per ascoltare gli interventi di alcuni dei più importanti esperti mondiali di longevità. Ancona è diventata il punto di incontro per Istituzioni, aziende, key opinion leader del mondo scientifico e industriale, nazionali e internazionali, che si sono incontrate per sviluppare conoscenze, favorire rapporti professionali, promuovere i propri prodotti e presentare nuovi servizi.

Durante i lavori sono stati tre i grandi settori  analizzati, ovvero: Salute e benessere, Tecnologia, Economia e finanza.

Nel corso di varie sessioni, influencer ed esperti mondiali delle tre aree tematiche di riferimento hanno dato vita a tavole rotonde volte a tracciare un bilancio e a delineare le prospettive economiche e sociali conseguenti a un cambiamento demografico che riguarda non solo l’Italia, ma anche il resto del mondo.

Contemporaneamente, le più innovative Start-Up e imprese del settore hanno presentato i propri prodotti e servizi al mercato della Silver Economy per proporre soluzioni, costruire relazioni e allacciare partnership. Ai giorni nostri, infatti, la domanda di prodotti e servizi innovativi rappresenta una delle maggiori leve occupazionali e, più in generale, di sviluppo economico per imprese e Start-Up.

Anche www.grey-panthers.it era presente con uno stand (nella foto in apertura)

Sede di “Expo-Meeting Innov-Aging”, La Mole Vanvitelliana o Lazzaretto di Ancona è un edificio di forma pentagonale, che si trova all’interno del Porto di Ancona, progettato dall’architetto Luigi Vanvitelli. E’ stato costruito nel 1733 su un’isola artificiale ed è collegato alla terraferma da tre ponti. Il Lazzaretto in passato fu adoperato come: lazzaretto di sanità pubblica, fortificazione a difesa del porto, deposito per le merci, protezione del porto dall’azione delle onde. Affascinante per la sua forma geometrica con 5 lati, ad oggi, per tutto il periodo dell’anno, il monumento viene usato per ospitare mostre ed altri eventi culturali; una parte di esso è destinata ad accogliere il Museo Tattile Omero.

Lascia un commento