Al Quirino di Roma in scena il Tartufo di Molière

Pubblicato il 11 Novembre 2021 in , da redazione grey-panthers
Tartufo

Teatro Quirino

“Tartufo” di Molière – dal 16 al 21 novembre

con Giuseppe Cederna, Vanessa Gravina, Roberto Valerio – scene Giorgio Gori – costumi Lucia Mariani – regia Roberto Valerio

Il protagonista, emblema dell’ipocrisia, indossa la maschera della devozione religiosa e della benevolenza per raggirare e tradire il suo sprovveduto e ingenuo benefattore Orgone. Tartufo è un arrivista che veste i panni del virtuoso Orgone. Tartufo è scaltro, affascinante, pericoloso; i suoi gesti e le sue espressioni tradiscono una natura sanguigna, depravata, oscena che naviga nelle acque irrequiete della dissimulazione oscillando tra un’affettataeleganza e una grezza materialità. Non c’è dubbio che all’epoca in cui Molière scrisse la sua opera la battaglia era tra la verità e l’inganno, l’onestà e l’ipocrisia. Ora, 350 anni dopo, questa equazione va parzialmente modificata.

Tartufo non può più essere un semplice impostore. È molto più di questo: un profeta anticonformista. Un guaritore. Un guru fanatico che denuncia, maledice e combatte (in apparenza) contro un mondo di materialismo, consumismo, lassismo, dissolutezza, permissività e amoralità. Questo angelo oscuro o demone pietoso irrompe in una famiglia borghese benestante, la sconvolge completamente, prende il controllo, la castiga, la rivoluziona, la assorbe. Lo spettacolo sarà una commedia molto divertente, che saprà unire la satira corrosiva alla profonda riflessione sull’animo umano e sui valori sociali; con una visione audace e contemporanea che sottolinea la crisi della nostra società moderna dilaniata tra materialismo senza senso e spiritualità fanatica. Si porterà in scena, attraverso una rappresentazione giocosa delle tensioni sociali, politiche, familiari, l’esistenza umana, coniugando diversi registri inuna polifonia di strati di senso, ora amari ora pungenti, che ci seducono, ci divertono e che ci parlano, nondimeno, con grande urgenza. Esplorare la modernità di questo classico intramontabile, per farne uno spettacolo popolare. Uno spettacolo in cui sarà divertente rovesciare, confondere, sconvolgere, sovrapporre bene e male, in una promiscuità di temi, caratteri e intrecci che nascondono, dietro i rumorosi ingranaggi della commedia, un riso amaro.

Orari: giovedì e domenica ore 17 – da martedì a sabato ore 21

Prezzi: platea € 30- I balconata €24 – II balconata €19

Sconti speciali riservati ai possessori della Grey Panthers PREMIUM CARD

Informazioni: tel. 06.6794585 – biglietteria@teatroquirino.com

tartufo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.