fbpx

Cinema

5-Intorno a un Martini Dry: il cibo e la critica sociale

Il fascino discreto della borghesia Francia-Italia-Spagna 1972; regia Luis Buñuel; sogg. e scen. Luis Buñuel, Jean-Claude Carrière; fot. Edmond Richard; mus. Hélène Plemiannikov; scenogr. Pierre Guffroy; cost. Jacqueline Guyot; int. Fernando Rey (Rafael Acosta), Paul Frankeur (François Thévenot), Delphine Seyrig (Simone Thévenot), Jean-Pierre Cassel (Henry Sénéchal), Stéphane Audran (Alice Sénéchal),...

4 – Nutrire il corpo, ispirare la mente: il cibo e la sua metafisica

Il pranzo di Babette Danimarca 1987; regia Gabriel Axel; sogg. dall’omonimo racconto di Karen Blixen; scen. Gabriel Axel; fot. Henning Kristiansen; mus. Per NørgÃ¥rd; scenogr. Jan Petersen, Sven Wichmann; cost. Jacqueline Guyot; int. Stéphane Audran (Babette Hersant), Birgitte Federspiel (Martina anziana), Bodil Kjer (Philippa anziana), Vibeke Hastrup (Martina giovane), Hanne...

3- Un (re) Sole e i suoi pianeti: il cibo tra sostanza e rappresentazione

Vatel Gran Bretagna-Francia 2000; regia Roland Joffé; sogg. Roland Joffé; scen. Jeanne Labrune, Tom Stoppard; fot. Robert Fraisse; mus. Ennio Morricone; scenogr. Cecilia Montiel, Jean Rabasse; cost. Yvonne Sassinot de Nesle; int. Gérard Depardieu (François Vatel), Julian Glover (Principe di Condé), Julian Sands (Luigi XIV), Tim Roth (Marchese di Lauzun),...

2-Nel giardino dei semplici la rosa del sapere

….  il cibo della conoscenza Il nome della rosa Italia-Francia-Germania 1986; regia: Jean-Jacques Annaud; sogg. dall’omonimo romanzo di Umberto Eco; scen. Andrew Birkin, Gerard Brach, Howard Franklin, Alain Godard; fot. Tonino Delli Colli; mus. James Horner; scenogr. Dante Ferretti; cost. Gabriella Pescucci; int. Sean Connery (Guglielmo da Baskerville), Christian Slater...

1- L’archeologia secondo Federico: il cibo come metafora

….di (in)civiltà Fellini-Satyricon Italia-Francia 1969; regia Federico Fellini; sogg. liberamente tratto dal Satyricon di Petronio Arbitro; scen. Federico Fellini, Bernardino Zapponi; fot. Giuseppe Rotunno; mus. Nino Rota con la coll. di Ilhan Mimaroglu, Tod Docksader, Andrew Rudin; scenogr. Danilo Donati, Luigi Scaccianoce, Dante Ferretti; cost. Danilo Donati; int. Martin Potter...

Introduzione – Ciak, si mangia

Sin dalle sue origini il cinema è andato a braccetto con la tavola imbandita. Del resto il cibo è una necessità imprescindibile per l’uomo e se il cinema, sin dal suo apparire, ha rappresentato la società nella sua essenza, cinema e cibo non potevano che incontrarsi subito. Sono infatti gli...