Per l’estate, zabaione freddo, in modica quantità

Pubblicato il 29 Luglio 2019 in , da redazione grey-panthers

Lo zabaione è una una crema che generalmente si prepara a caldo, con un pentolino e una casseruola piena d’acqua, facendo cuocere non direttamente sul fuoco, ma a bagnomaria, dei tuorli d’uovo con abbondanti cucchiai di zucchero e di vino: tipicamente Marsala oppure Moscato, Porto o Vin Santo.

Sbattendo con la frusta questi pochi ingredienti si ottiene un composto che inizia a montare fino a diventare spumoso e gonfio e, a cottura ultimata, liscio e omogeneo. Esistono numerose ricette dolci che prevedono l’utilizzo di questa crema: dal classico pandoro farcito, a coppette di tiramisù allo zabaione, a dolci ricoperti di cioccolato fondente, fino alle bevande natalizie.

Ma adesso non pensiamo alla versione classica, calda, che richiede un accompagnamento altrettanto corposo (c’è chi abbina, con ottimi risultati, lo zabaione al cotechino e allo zampone invernale). Pensiamo a una versione estiva, rapida da preparare, buonissima da gustare, senza esagerazioni caloriche.

 

CREMA ZABAIONE ESTIVA

Ingredienti: per 6 persone

  • 250 g di Mascarpone
  • 5 tuorli d’uovo
  • 75 g di zucchero
  • 100 ml di panna fresca
  • 1 bicchierino di Marsala
  • 25 g di zucchero a velo
  • cacao amaro o cannella per aromatizzare
  • savoiardi q.b. (a piacere)

Tempo occorrente: 20 minuti

Realizzazione: Prima di iniziare a preparare la ricetta, è importante adottare qualche piccolo accorgimento per avere un miglior risultato:

  1. assicurarsi di tirar fuori dal frigo il Mascarpone circa 30 minuti prima della preparazione;
  2. assicurarsi che le uova siano a temperatura ambiente prima di iniziare la preparazione.
  • Per preparare lo zabaione freddo, lavorare a crema il Mascarpone, amalgamandolo  completamente ai tuorli e allo zucchero.
  • Aggiungere la panna fresca, il Marsala e lo zucchero a velo e mescolare con le fruste elettriche a velocità media per un paio di minuti, fino a ottenere un composto cremoso e soffice.
  • Trasferirlo in un sac à poche e usarlo per riempire delle coppette, che andranno riposte in frigorifero a riposare fino al momento di servire.
  • All’ultimo momento, profumare lo zabaione freddo con un pizzico di cacao amaro o di cannella e a piacere, e accompagnare con savoiardi o cialde da gelato.

Ci sono molti modi per aromatizzare lo zabaione senza cottura come quello qui illustrato: per esempio si possono aggiungere al composto di uova, panna, formaggio e zucchero dell’essenza di vaniglia, una tazzina di caffè espresso oppure del cioccolato tagliato a pezzetti. Una volta trasferita la crema sul fondo delle varie porzioni, si può guarnire  ogni coppa con dei pezzetti di frutta fresca, della granella di frutta secca (come mandorle, pistacchi o nocciole) o con delle erbe aromatiche come la menta.

Un’idea molto semplice prevede di mescolare in una ciotola dei biscotti secchi sbriciolati con del burro fuso e con questo composto creare una base in un bicchiere di vetro, sopra la quale stendere della crema di zabaione ben fredda. Bastano dei ciuffetti di panna montata  per impreziosire un dessert molto semplice e d’effetto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.