Le eccellenze emiliane in mostra al Castello di Tabiano

Pubblicato il 5 Aprile 2019 in , , , , da redazione grey-panthers
Fiori, saperi, sapori

Le eccellenze del territorio emiliano si incontrano nel millenario Castello di Tabiano (PR) per la 1° edizione di “Fiori, saperi, sapori”: prodotti ed eccellenze della tradizione per due giorni, sabato 6 e domenica 7 aprile 2019, presentati dai migliori produttori della tradizione locale, tra florovivaisti, esperti creatori di specialità alimentari e di artigianato di qualità.

Una rassegna che nasce con il patrocinio del Comune di Salsomaggiore e di Fidenza, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e l’Associazione Italiana delle dimore Storiche e dei Castelli del Ducato, e che si sviluppa come un’anteprima delle celebrazioni di Parma Capitale italiana della Cultura 2020. Nell’area dedicata al cibo, nelle antiche cantine del castello, i visitatori potranno assaggiare le eccellenze del territorio e farsi incuriosire dalle proposte dei produttori locali: tra i partecipanti l’ottocentesco Prosciuttificio San Pietro, Cabriolatte di Fidenza e la celebre acetaia Rossi Barattini, e ancora tanti altri per degustare queste ed altre prelibatezze, dal parmigiano reggiano al culatello, dallo strolghino agli altri salumi pregiati. Tra i protagonisti ci sarà anche lo Chef stellato Massimo Spigaroli, Ambasciatore della cucina italiana e proprietario con il fratello Luciano dell’Antica Corte Pallavicina, sede delle più antiche cantine di stagionatura del culatello del mondo.

Fiori, saperi, sapori

È necessario accedere per leggere il resto di questo articolo. Effettua il login o registrati come utente.
È facile, veloce e gratuito! Se non sei registrato puoi farlo da qui => Registrati